News

L’ARCOBALENO CARRARO TEAM - “Biobike6”, quando la MTB valorizza il territorio

von , 30. September 2015

Sabato 3 ottobre la 6^ edizione della “pedalata ecologica” a Ronzo Chienis

Ronzo Chienis - I colori caldi dell’autunno come scenario di un percorso lungo il quale la raccolta degli ortaggi biologici, effettuata rigorosamente a mano, è entrata nel vivo. E, ancora, attraverso i sentieri nei campi, con le mountainbike, per una  altrettanto genuina pedalata alla scoperta di un territorio di valenza ambientale e non solo, di un paesaggio rurale e contadino di grande fascino. In due parole “Biobike3”.

Questo il nome della “pedalata ecologica” di mountain bike che, sabato 3 ottobre, dalle ore 14.00, andrà in scena con successo in val di Gresta, a pochi chilometri dal lago di Garda e Rovereto, per organizzazione che vede coinvolti L’ARCOBALENO CARRARO TEAM, con il patrocinio del Comune di Ronzo Chienis e con il supporto logistico di Mad East Challenge (la società tedesca che promuove una gara a tappe di MTB fra Germania e Repubblica Ceca), ed il prezioso aiuto di un team di 70 volontari delle varie Associazioni Sportive, Ricreative, Culturali ecc., di Ronzo Chienis e dintorni, per assistenza, ristoro, musica, pasta party ecc. Sponsor Banca Popolare Volksbank; Albergo Martinelli; Bicigrill Loppio; Montura, Cantina Sociale di Aldeno, Pastificio Felicetti, TRENTINO.

Una novità, la “BIOBIKE” nata nel 2010 per intuizione di Mirko Martinelli, giovane imprenditore locale, che ha trovato nella prima edizione, il riscontro di 170 corridori che hanno risposto con entusiasmo all’invito;per assestarsi poi nelle successive edizioni sui 200 al via, con 50/60 tedeschi. Gara certo, ma soprattutto evento promozionale, turistico ed anche con un risvolto sociale come spiega Mirko Martinelli. «L’idea mi era venuta durante una pedalata in bicicletta – rivela -. Ho pensato che sarebbe stato bello abbinare la conoscenza del nostro territorio, famoso per gli ortaggi biologici, ad un momento sportivo. E così in poco tempo abbiamo messo in piedi questa giornata che appositamente avviene a fine stagione per fare in modo che il circuito passi attraverso i campi dove è in corso la raccolta delle verdure. Altro aspetto interessante è stato quello della sinergia che si è creata per la gara fra organizzatori italiani e stranieri, che si è coniugata oggi anche con l’incontro fra ciclisti locali e non. Ad esempio nel 2011 è arrivato un pullman di 60 persone della Germania; credo che quest’anno porteranno anche i loro amici».

Predisposto ad hoc per la competizione, il percorso lungo 20 km con un dislivello di 700 metri tra Santa Barbara e passo Bordala sarà molto apprezzato dai mountainbikers che  pedaleranno, ma ammireranno luoghi perfettamente integrati con le attività umane, passaggi all’interno di boschi e hanno ritemprato le membra con ristori all’insegna del “buono” biologico. Un nuovo tratto è stato realizzato in zona Prà da Lac evitando così di interferire con la strada provinciale. E per i più “corsaioli”, la novità del Memorial Luciano Baldi, una Up Hill cronometrata, per i soli tesserati da Pra dal Lac al Biaena, su 3 km e 500 mt di dislivello a partire dalle ore 10.00. Se marmellate locali con succo di sambuco saranno i protagonisti degli spuntini lungo il percorso, al pasta party finale, proposto a partire dalle ore 16.00 sempre al parco dove la gara avrà inizio e si è concluderà, la farà da padrone la pasta biologica Felicetti,con il sugo di verdure della Val di Gresta. Nello stesso pacco gara gli organizzatori hanno privilegiato i prodotti del posto fra cui le famose carote e le erbe per le tisane biologiche. Riflettori puntati anche sui bambini, però, che potranno provare l’ebbrezza di un mini percorso in mountain bike, guidati dai Maestri di Mountanbike FCI del CARRARO TEAM TRENTINO e sfidarsi nella MINIBIOBIKE.

Buona erano state la prime 5 edizioni, confidiamo di migliorarci nella  BIOBIKE 6, con un evento che ha dato il la ad una politica turistica incentrata sull’eco-sostenibilità ed eco-compatibilità, e che vuol diventare la classica di chiusura, della lunga stagione di mountainbike in Trentino.

Ronzo Chienis, 30 settembree 2015                                     Paolo Garniga